EVOLVE ist die Informationskampagne, in der alle Anti-Corona-Maßnahmen und -Protokolle von Riva del Garda Fierecongressi zusammengefasst sind, zur Gewährleistung der Sicherheit und zum Schutz der Gesundheit aller Beteiligten während der Hospitality-Il  Salone dell'Accoglienza und anderer auf ihrem Terminplan vorgesehenen Messe- und Konferenzveranstaltungen.
MEHR ERFAHREN

 

 Montag, 14. Juni 2021
  FOOD & EQUIPMENTMARKET TRENDSSUSTAINABILITY 

Millennials e abitudini alimentari: più attenzione alla salute e alla sostenibilità

Come mangiano i millennials? Come stanno cambiando le loro abitudini con la pandemia? Salute, convenienza, comfort e sostenibilità sono i principali temi che rappresentano e guidano le nuove aspettative di questa generazione.

SALUTE E CONVENIENZA 

I millennials sono alla ricerca di proposte alimentari sane, convenienti e di qualità, con livelli di trasparenza e tracciabilità sempre più elevati. La combinazione di questi fattori sono la chiave per intercettare le nuove esigenze dei consumatori.

Complice lo stress accumulato nel corso della pandemia, cresce la consapevolezza del legame tra cibo e benessere mentale, e al contempo l’interesse per la psicologia nutrizionale e per cibi dotati di proprietà funzionali a migliorare l’umore.

Uno studio pubblicato ad aprile dalla Caddle e dalla Dalhousie University in Canada ha rilevato che l'83% dei millennials riconosce un aumento dei propri livelli di stress a causa della pandemia. Il desiderio, oggi, è quindi quello di tornare alla normalità favorendo il benessere mentale oltre che fisico, preferendo modelli di dieta sani per sé stessi e per la propria famiglia.

ESPERIENZE FUORI CASA E SICUREZZA

Se da un lato il passaggio alla spesa online, l’asporto e le soluzione dei kit per pasti pronti sono cambiamenti destinati a perdurare per soddisfare la ricerca di una maggiore una praticità e convenienza, dall’altro prevale la voglia di tornare nei ristoranti e vivere esperienze socializzanti. Uno studio del 2021 sui consumatori statunitensi di PYMNTS evidenzia che il 58% dei millennials non vede l'ora di mangiare di nuovo nei ristoranti, purché sia sicuro farlo.

Anche se i consumatori si sentiranno più a loro agio a mangiare fuori, le soluzioni digitali dovranno quindi continuare a rientrare nelle strategie del mondo del food e la sicurezza rimanere una priorità fondamentale per tutte le attività alimentari, laddove anche la creazione di menu semplificati potrà aiutare i punti vendita a rimanere flessibili al cambiamento delle normative.

Al centro di questa nuova normalità che vede i Millenials protagonisti, l’aspetto esperienziale: man mano che le restrizioni iniziano ad allentarsi, mangiare all'aperto in spazi esterni confortevoli e inusuali, diventerà un obiettivo chiave per la socializzazione e l'antidoto perfetto al tempo trascorso nei mesi di lockdown. Ci crede l'hotel parigino Les Bains, che nel settembre 2020 ha riproposto la sua piscina, originariamente costruita nel 1885, come sala da pranzo.

ATTENZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ

I consumatori millenari cercano di fare acquisti sempre più in linea con il loro ideale di sostenibilità e responsabilità sociale. Il cibo non fa eccezione: l’aumento delle diete a base di vegetali ne è una dimostrazione, in quanto espressione di una decisione presa per mangiare in modo più sostenibile e sano, quanto per risparmiare denaro e favorire il benessere degli animali. Un sondaggio statunitense di Sprouts Farmers Market e OnePoll ha rilevato che il 54% dei millennials include più alimenti a base vegetale nella propria dieta come cambiamento permanente del proprio stile di vita. Al contempo prendono piede diete che vanno oltre i prodotti a base vegetale, a favore di abitudini alimentari sempre più rispettose del clima che abbracciano la preferenza per cibi prodotti localmente e coltivati in modo rigenerativo.