EVOLVE è la campagna informativa che raccoglie le misure e i protocolli Anti-COVID adottati da Riva del Garda Fierecongressi per garantire la sicurezza e tutelare la salute di tutti i suoi stakeholder durante Hospitality-Il Salone dell'Accoglienza e gli altri eventi fieristici e congressuali inseriti nel suo calendario
SCOPRI DI PIÙ

   

 Lunedì 11 Ottobre 2021
  RENOVATION & TECH 

Non c’è viaggio senza mezzo di trasporto e, che siano in treno, autobus, macchina o bici, oggi le persone si aspettano esperienze di mobilità sempre più efficienti, green e confortevoli, parole d’ordine anche nella scelta di hotel e destinazioni di vacanza, per cui i servizi di trasporto offerti possono giocare un ruolo fondamentale. La conoscenza degli scenari che caratterizzeranno il mondo dei trasporti nei prossimi anni può ispirare quindi il settore del turismo e dell’accoglienza nell’adeguare i propri servizi all’evoluzione dei bisogni e delle aspettative dei viaggiatori. Il futuro della mobilità è ben visibile già nel nostro presente, a partire dalle tante piccole e grandi invenzioni che interessano la rivoluzione in atto nel settore dell’automotive.

Veicoli elettrici con ricariche rapide, auto ibride, sistemi di guida autonoma, micromobilità e sostenibilità, sono fra le principali tendenze che compongono l’attuale panorama della mobilità. Automobili volanti, abitacoli sempre più immersivi e interattivi,  veicoli progettati con strumenti di intelligenza artificiale, disegnano poi le strade di un futuro che si presenta molto variegato.


La mobilità del futuro in mostra a IAA Mobility 

IAA Mobility è il più grande evento di mobilità al mondo che si è svolto a Monaco nel mese di settembre accogliendo 744 espositori e 100 anteprime di nuovi modelli. Tra le novità presentate, spiccano la nuova auto futuristica di Mercedes-Benz ispirata  al film “Avatar”, progettata per leggere l'attività cerebrale del guidatore e tradurla in comandi di guida, piuttosto che l’auto volante di seconda generazione Xpengha X2. L’evento ha evidenziato la grande attenzione rivolta anche alle novità  più pragmatiche, tra cui nuovi modelli di caricabatterie per auto elettriche veloci ed efficaci, sistemi di parcheggio intelligente e servizi per rendere lo spazio interno dell'auto più immersivo e confortevole.


Innovazione e intrattenimento

Tra i focus che ruotano attorno alla mobilità del futuro, quello della guida autonoma assume un ruolo di primo piano. Nel corso dell’IAA Mobility, Sixt e Intel Mobileye hanno presentato un’interessante novità, lanciando il primo servizio  di taxi robot totalmente elettrici. I primi veicoli, equipaggiati da telecamere e sensori capaci di calcolare la distanza degli ostacoli, dovrebbero cominciare a percorrere le strade di Monaco già nel 2022. Sempre più testati in tutto il mondo  anche i servizi di bus navetta a guida autonoma, mentre le auto intelligenti puntano a immergere i passeggeri in un viaggio fatto di sorprendenti effetti cinematografici. Audio caratterizzato da suoni potenziati e migliorati,  musica coinvolgente, schermi digitali e illuminazione ambientale colorata come nei servizi navetta proposti da Vision X, per un’esperienza di viaggio all’insegna dell’intrattenimento e del digitale. Non mancano servizi volti a favorire il benessere  e la sicurezza come quello di Jaguar Land Rover, che sta testando un’applicazione in grado di monitorare l’umore del guidatore tramite una telecamera e dei sensori biometrici che controllano le espressione facciali, per adeguare automaticamente  tutte le funzioni dell’abitacolo interno.


Fonti di energia pulite

Lungo la strada della decarbonizzazione che interessa il mondo della mobilità cresce la diffusione dei veicoli elettrici a favore dell’utilizzo di fonti di energia pulite. In tale quadro emerge una soluzione chiamata “battery swap”, che consente di ricaricare in pochi minuti la batteria di un’auto elettrica e di sostituirla con facilità evitando l’incubo delle lunghe attese. Tra le novità, la casa automobilistica di Torino XEV ha recentemente lanciato un servizio che offre la sostituzione della batteria scarica con una carica al quale anche Eni ha guardato con interesse, annunciando che nei prossimi mesi lo metterà a disposizione in un numero selezionato di stazioni di servizio.

Si moltiplicano al contempo le App che consentono di pianificare i viaggi a emissioni zero e, tra queste, R3charge consente ai viaggiatori di prenotare anche il proprio hotel in base alla vicinanza a stazioni di ricarica per auto elettriche.

Emergono anche soluzioni di ricarica solare: dal più grande istituto di ricerca sull'energia solare in Europa, il Fraunhofer Institute for Solar Energy Systems (ISE), arriva la soluzione per integrare celle fotovoltaiche nel tettuccio  dell’auto, che promette di aumentare l'autonomia di 10 km al giorno.  


Soluzioni di micromobilità urbana

Offrire un’esperienza di viaggio flessibile e confortevole significa anche proporre soluzioni di trasporto articolate, che alternano mezzi diversi in relazione ai percorsi di viaggio, passando ad esempio dall’auto alla bici. In tale direzione, tra le grandi case automobilistiche non mancano idee innovative di micromobilità e ispirate al modello dell’e-bike, pensate per una maggiore sostenibilità del traffico urbano: il Gruppo BMW ha portato all’IAA Mobility un concept completamente nuovo a metà tra la bicicletta e la motocicletta, con la BMW Motorrad Vision AMBY e la BMW i Vision AMBY, dove AMBY sta per "Adaptive Mobility". Due veicoli ad alimentazione elettrica, con diversi livelli di velocità per diversi tipi di percorso, che aprono la strada a una nuova interpretazione di mobilità adattiva. Presentata inoltre dal marchio svedese CAKE, una e-bike ultra tecnologica pensata per essere utilizzata in combinazione alla Polestar 2, in grado di ricaricarsi durante il viaggio in auto e quindi subito pronta per l’utilizzo per gli spostamenti brevi.