EVOLVE è la campagna informativa che raccoglie le misure e i protocolli Anti-COVID adottati da Riva del Garda Fierecongressi per garantire la sicurezza e tutelare la salute di tutti i suoi stakeholder durante Hospitality-Il Salone dell'Accoglienza e gli altri eventi fieristici e congressuali inseriti nel suo calendario
SCOPRI DI PIÙ

   

 Lunedì 20 Settembre 2021
  MARKET TRENDS 

La travel industry sta assistendo alla crescita del desiderio e della domanda di esperienze di viaggio di lusso dalle molteplici forme. Dagli spostamenti a bordo di jet privati verso mete da sogno, alla scoperta di itinerari esclusivi dietro casa, passando per il maggiore interesse verso servizi premium e il più possibile privatizzati, fino alla scelta di condividere l’esperienza di viaggio per assicurarsi lussi a prezzi inferiori, tra yatch, aerei e treni preferibilmente arredati in stile retrò e dalle atmosfere rilassanti. Esperienze innovative, autentiche e di qualità, caratteristiche dei ‘big spender’ e ambite da chi oggi non intende rinunciare a ottimi trattamenti, sicurezza e comfort per coccolarsi dopo un lungo periodo di restrizioni. Ce lo raccontano anche i risultati di un’indagine condotta dal Mastercard Economics Institute: in molti sono disposti a spendere di più, pur di essere certi di godersi una vacanza diversacomplice magari il risparmio dovuto all’impossibilità di muoversi nel 2020.

I viaggiatori sono quindi pronti a lasciarsi andare alla voglia di vacanze di lusso, ma quali sono le proposte della travel industry capaci di catturare la loro attenzione?

  • COMFORT, STILE E UNICITÀ DELL’ESPERIENZA

L’attenzione al comfort durante il viaggio resta una priorità e la definizione dei dettagli in ogni suo aspetto rappresenta un elemento imprescindibile per il viaggiatore ad alto budget che si aspetta di vivere al massimo la sensazione di un’esperienza al top. Aree spa e trattamenti di benessere stanno diventando ad esempio sempre più comuni a bordo di aerei, treni e yacht, dove la missione diventa quella di creare atmosfere rilassanti in ambienti arredati con materiali ricercati. Ambienti dove si fa strada la preferenza verso un nostalgico stile d’arredo retrò, arricchito da illuminazioni studiate per conferire un indimenticabile tocco di suggestione in spazi contenuti ma preziosi.

Il progresso tecnologico in atto ci consente inoltre di esplorare le comodità del prossimo futuro: quanto sarebbe bello scegliere un luogo qualunque del mondo e sapere di poterlo facilmente raggiungere in una frazione di tempo? Non è solo immaginazione, ma un obiettivo concreto e audace già perseguito da Boom Supersonic, start-up americana che, sostenuta da United Airlines, sta progettando una flotta di jet supersonici pronta a decollare entro il 2030, che potrà accogliere fino a 88 passeggeri in Business Class e dimezzare i tempi di viaggio. Anche NASA e Lockheed Martin stanno lavorando a un modello che renderebbe possibile il volo a velocità supersoniche, che prevedono di lanciare già nel 2024.

 

  • SERVIZI PREMIUM PIU’ ACCESSIBILI

 

Sempre l’United Airlines ha annunciato che nel prossimo futuro si concentrerà sull'estensione delle esperienze di viaggio premium a tutti i clienti: gli aerei saranno riadattati, gli spazi ottimizzati, i posti a sedere dotati di nuovi schermi e l’accesso alla rete Wi-Fi sarà potenziato. Un orientamento condiviso da più compagnie aeree pronte a rendere accessibile ai propri passeggeri una più ampia varietà di servizi premium.

Meno stress e più semplicità è il principio alla base dell’offerta della travel industry che mira a garantire un trattamento sempre più accurato ai viaggiatori disposti a spendere per comfort e qualità. Non mancano perciò proposte all-inclusive caratterizzate dai più svariati servizi di concierge. Il “Private Suite” dell’aeroporto internazionale di Los Angeles, ad esempio, è un gate esclusivo messo a disposizione per offrire un’esperienza pre-partenza in tutta privacy e senza stress,  con la possibilità di effettuare controlli di sicurezza privati, usufruire di transfer con autista, richiedere la gestione dei bagagli e svolgere test per Covid-19 direttamente in loco. Similmente, la Polaris Lounge della United Airlines offre agli ospiti stanze private in cui potersi riposare prima del volo.

Anche la sharing economy è un modello di viaggio che sta conquistando il segmento del lusso e si arricchisce di offerte sempre più esclusive: crescono infatti le possibilità di risparmiare nell’esaudire i desideri più dispendiosi attraverso la condivisione beni e servizi, assicurandosi così più lusso, più alloggi premium e più trasporti privati.

Offrire quindi prodotti e servizi unici anche grazie a collaborazioni con compagnie aeree e affermate realtà del settore dell’ospitalità di lusso, intercettare le esigenze dei viaggiatori attenti al benessere e alla privacy durante il trasporto, condire l’esperienza di viaggio con speciali servizi di concierge, sono alcune delle strategie che possono rivelarsi utili spunti per comporre proposte dal sapore esclusivo, con cui tour operator, agenzie e professionisti della travel industry possono catturare l’attenzione di potenziali clienti interessati a queste tendenze.